Sindrome dell’edificio malato

Sindrome dell’edificio malato (Sick Building Syndrome):

Cos’è? Ne hai mai sentito parlare? Come influisce sulla nostra salute e sul nostro lavoro?

La Sindrome da Edificio Malato (o Sick Building Syndrome o SBS) è un insieme di sintomi manifestati da chi permane per un tempo prolungato in ambienti malsani o dove è stata accertata la presenza di inquinamento indoor. Il responsabile principale della Sindrome dell’Edificio Malato è la pessima qualità dell’aria interna, che si riscontra maggiormente in edifici moderni, in quelli rinnovati di recente e dove c’è scarsa manutenzione dei sistemi di aerazione e condizionamento.

Purtroppo, ad oggi, non sono mai stati eseguiti specifici studi epidemiologici, ma secondo alcuni studi citati dal Ministero l’incidenza della Sick building syndrome è tra il 15% e il 50% degli edifici, nell’ambito dei luoghi di lavoro. E quindi rappresenta una criticità dall’impatto economico e sociale molto elevato, sebbene poco conosciuta. In ambito lavorativo, ovviamente, fluisce pesantemente sull’assenteismo e sulla qualità del lavoro e dovrà essere oggetto di aggiornamento con l’uso del lavoro agile.

Purtroppo vivere o lavorare in un edificio che ci fa ammalare, pregiudica non solo la nostra salute fisica, ma anche quella psicologica. Negli ultimi dieci anni, nel risolvere alcune problematiche per alcuni inquinamenti come quello da gas Radon, ci siamo spesso trovati a contatto con persone che vivevano prima di tutto un malessere fisico e poi anche una continua angoscia, che peggiora ulteriormente le cose. Sapere di essere obbligati a vivere o lavorare in una ambiente che ci può causare una grave malattia è devastante.

Quali sono i sintomi?

​sintomi più comuni della Sick Building Syndrome​ sono mal di testa, vertigini, irritazione agli occhi, asma e difficoltà di respirazione, reazioni allergiche a carico del sistema respiratorio e della pelle, ridotta capacità di concentrazione. Si tratta perlopiù di sintomi temporanei, che spariscono o si attenuano appena si lascia l’edificio o dopo qualche ora o qualche giorno dall’esserne usciti. Tuttavia, la sintomatologia della Sindrome da Edificio Malato ricompare appena si ritorna negli ambienti inquinati, con una conseguente cronicizzazione dei disturbi e un ovvio prolungamento dei tempi di guarigione e recupero.

 

 

Quali sono le cause della sindrome da edificio malato?

Le cause della Sindrome dell’Edificio Malato sono molteplici, anche se tutte riconducibili all’inquinamento degli ambienti interni. Da numerosi studi effettuati negli uffici e in altri luoghi di lavoro emerge che i maggiori responsabili della SBS sono:

  • Basso tasso di ricambio dell’aria.
  • Presenza di muffe, lieviti e funghi.
  • Emissione di sostanze irritanti da parte di superfici e materiali di arredo.
  • Fumo di tabacco.
  • Sistemi di climatizzazione insufficienti o sporchi o non adeguatamente sanificati.

Va da sé che dove mancano una buona circolazione d’aria e una efficace manutenzione degli impianti di ventilazione e condizionamento, proprio lì i sintomi della Sindrome da Edificio Malato aumentano notevolmente. E con loro aumentano i rischi per la salute pubblica o dei propri dipendenti e quelli connessi a una ridotta o mancata produttività aziendale.

Le soluzioni da adottare – Prevenzione ed interventi mirati

L’obiettivo principale della prevenzione è di ridurre al minimo i rischi per la salute che si sviluppano naturalmente durante l’utilizzo e la permanenza negli ambienti, rendendo quindi l’aria interna più salubre. Pertanto, la riduzione della presenza di contaminanti nell’aria è lo scopo di chi esegue la pulizia e la sanificazione degli impianti aeraulici. La Pentagono Service grazie alla combinazione di tecnologie avanzate, all’esperienza e la professionalità del suo staff  tecnico offre servizi altamente qualificati riguardanti la sanificazione degli ambienti confinati (Indoor Air Quality) e degli impianti HVAC (Riscaldamento, Ventilazione e Condizionamento dell’aria).

La Pentagono Service, iscritta ad AIISA (Associazione Italiana Igineisti Sistemi Aeraulici) e al NADCA (National Air Duct Cleaners Association), si avvale dei suoi professionisti ASCS (Air System Cleaning Specialist) per attuare i protocolli di ispezione visiva e tecnica, effettuando i controlli delle polveri di superficie e di volume, nonché i prelievi per il controllo microbiologico eseguito presso laboratorio accreditato, verificando la carica batterica e micotica dei punti più sensibili dell’impianto. L’UTA è bonificata grazie ad attrezzature che lanciano acqua ad alta pressione, trattando con agenti schiumogeni ed acqua le vaschette di raccolta e le batterie.

 

 

Un servizio per il benessere della tua azienda

Il ​Protocollo sviluppato dalla Pentagono Service​ fornisce un intervento integrato che va dal pianificare le operazioni fino alla certificazione degli impianti nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Il ​team della Pentagono Service è formato da tecnici specializzati con esperienza trentennale, che hanno gestito e risolto casi di SBS in tutta Italia.

Se i tuoi dipendenti hanno lamentato i sintomi della Sindrome da Edificio Malato o se sei interessato alla prevenzione della Sick Building Syndrome, compila il Form con i tuoi dati e la nostra assistenza specializzata ti contatterà in tempi rapidi per darti tutte le informazioni necessarie.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO!


Promozioni e Offerte
Desideri ricevere informazioni aggiornate e offerte speciali via email?
(facoltativo)

 

 

 

1945

You may also like